Il 13 giugno del 2018, è la data che segna l’inizio del processo di democratizzazione del comparto Difesa.

 Con la sentenza numero 120 del 2018, la corte Costituzionale ha riconosciuto al personale militare il diritto a costituirsi in associazioni professionali a carattere sindacale.

 Da quella data nascono un discreto numero di queste associazioni, alcune con orientamento interforze, altre con orientamento più specifico, tutte, comunque, nate con il comune intento di meglio rappresentare il Lavoratore militare.

 E' il 4 gennaio del 2021, quando un gruppo di uomini e donne lavoratori militari della marina, accomunati dal sogno di una più ampia e profonda democratizzazione della rappresentanza dei lavoratori militari, decide di dare vita al Sindacato Italiano Lavoratori Militari Marina.

 Il S.I.L.M.M. è costituito, amministrato e rappresentato da personale militare della Marina Militare Italiana in attività di servizio, di qualsiasi ruolo, grado e categoria, e da quello in ausiliaria.

 Si pone l’obbiettivo di rappresentare e tutelare collettivamente i propri iscritti e le proprie iscritte ispirandosi ai valori della Costituzione Italiana, garantendo  i principi fondamentali di legalità, uguaglianza, solidarietà, democrazia e non discriminazione.

 Il S.I.L.M.M. è organizzato sul territorio nazionale in 5 macro aree, ognuna delle quali garantisce l’assistenza agli iscritti e alle iscritte attraverso le proprie Sezioni Sindacali di base.

 Il Sindacato Italiano Lavoratori Militari Marina, come una grande famiglia, lavora, perché tutti abbiano la possibilità di lavorare meglio!  

 

 

C.F.: 96472700580 - Sede legale: Via Palestro 78 - 00185 - Roma